Buon Natale! Siamo in ritardo? No: milioni di cristiani festeggiano oggi (anche in Italia), ecco perché

Nel mondo ci sono milioni di cristiani che festeggiano oggi, 7 gennaio, il Natale. La causa sta nella differenza tra calendari: molte chiese ortodosse, dunque, celebrano il Natale proprio in questa data. “La maggior parte delle chiese ortodosse di tutto il mondo utilizzano il calendario giuliano, creato sotto il regno di Giulio Cesare nel 45 a.C., e non hanno adottato il calendario gregoriano, proposto dal latino Papa Gregorio di Roma nel 1582?, ha spiegato Archimandrita Christopher Calin , decano della cattedrale ortodossa russa della Santa Vergine di protezione.
Il 25 dicembre sul calendario giuliano cade in realtà il 7 gennaio sul calendario gregoriano. Così in senso stretto, il Natale è ancora celebrato il 25 dicembre, con 13 giorni di ritardo sul calendario giuliano“.

Per i cristiani ortodossi che hanno adottato il calendario gregoriano, dunque, il Natale si celebra il 25 dicembre e il 6 gennaio è il giorno dell’Epifania, ovvero la rivelazione di Dio per i cristiani. Per tutti quegli ortodossi che invece hanno mantenuto il calendario giuliano, l’Epifania si celebra il 19 gennaio e il Capodanno il 14 gennaio. L’adozione del calendario gregoriano tra chiese ortodosse varia tra giurisdizioni, dunque, da caso a caso. Anche se molti ortodossi negli Stati Uniti hanno fatto il passaggio al calendario più recente, nell’ex Unione Sovietica e nelle chiese del Medio Oriente si continua ad utilizzare il vecchio calendario.

E anche in Italia ci sono comunità ortodosse che festeggiano oggi il Natale. E’ di questa mattina, infatti, la nota del sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, che ha augurato un felice Natale alla comunità serba presente in città: “Buon Natale alla Comunità Cristiana Ortodossa di Trieste. Per ringraziare la sempre più numerosa comunità di fede cristiana ortodossa che da secoli vive e lavora a Trieste contribuendo alla crescita sociale, culturale ed economica della città, ho deciso che gli abeti natalizi addobbati del Comune di Trieste, invece che essere rimossi come sempre accaduto dopo l’Epifania, continuino ad abbellire Piazza Unità e le principali piazze cittadina sia per il Natale Ortodosso che si festeggia il prossimo 7 gennaio che per il Capodanno Ortodosso del 14 gennaio“.