Allarme pannolini per bambini: trovate sostanze chimiche tossiche e cancerogene

MeteoWeb

Arriva dalla Francia la notizia che punta il dito sui pannolini per bambini: trovate sostanze chimiche tossiche e potenzialmente cancerogene. In particolare, è stato trovato il glifosato, una sostanza chimica usata in un diserbante. Gli esperti dell’Agenzia Francese per l’Alimentazione e la Salute Ambientale e Occupazionale (ANSES) hanno dichiarato di aver trovato “livelli pericolosamente alti” di sostanze che potrebbero causare danni ai bambini e hanno esortato le aziende a smettere di usarle. Il governo francese ha dato ai produttori 15 giorni per prendere provvedimenti ed eliminare gradualmente le sostanze chimiche. “A seguito di studi condotti su pannolini e su come vengono utilizzati, l’autorità ha trovato prove di diverse sostanze chimiche a livelli pericolosamente alti“, dichiara Anses.

glifosatoIl glifosato, una delle sostanze trovate, è inserito da tempo, dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), nella lista delle sostanze “probabilmente cancerogene“. Tra le altre sostanze trovate nei pannolini è presente anche il butilfenil metilpropionale, utilizzato nei prodotti di bellezza, e alcuni idrocarburi aromatici. Il rapporto governativo non menzionava però marchi specifici, ma già nel 2017 nei pannolini Baby Dry della Pampers è stato trovato il glifosato, allo stato modo in altri marchi francesi venduti nei supermercati Carrefour. Il glifosato è commercializzato in tutto il mondo da dozzine di gruppi chimici, e il suo utilizzo come pesticida è ancora molto diffuso.