Astronomia: il Sistema Solare potrebbe essere proiettato via dalla Via Lattea

MeteoWeb

Una ricerca coordinata dall’Università britannica di Durham in collaborazione con l’Università di Helsinki, pubblicata su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, ha realizzato una simulazione con il supercomputer Eagle, in grado di prevedere gli effetti delle collisioni tra le galassie.
Gli esperti hanno scoperto che tra due miliardi di anni, ossia prima del previsto impatto con la galassia Andromeda, il nostro Sistema Solare potrebbe essere proiettato via dalla Via Lattea: ciò potrebbe accadere per l’impatto con la Grande Nube di Magellano, che potrebbe urtare la Via Lattea, risvegliando il gigantesco buco nero gigante nel suo centro, con conseguenze disastrose.

Gli scienziati sono partiti dall’assunto per cui la Grande Nube di Magellano sta perdendo energia ed è destinata a scontrarsi con la Via Lattea: gli effetti dell’impatto potrebbero essere più devastanti di quanto si possa pensare. Lo scontro renderebbe il buco nero dormiente al centro della Via Lattea più attivo, spingendolo a divorare più voracemente tutto ciò che lo circonda e ad accrescere le sue dimensioni di 10 volte, con conseguenze disastrose per la Via Lattea e per il nostro Sistema Solare, che dalla periferia verrebbe spinto fuori dalla galassia stessa.