Tesla: passo indietro sui rincari delle ricariche ai Supercharger

MeteoWeb

Solo qualche giorno fa scrivevamo di Tesla e dell’ulteriore aumento dei costi di ricarica ai Supercharger, necessario, secondo Elon Musk, ad accelerare la produzione della berlina Model 3.

L’azienda sembra aver fatto un parziale passo indietro in tal senso. La società californiana ha infatti deciso di rivedere gli aumenti delle tariffe dopo aver ricevuto numerosi feedback negativi dai propri clienti.

Gli aumenti previsti saranno mantenuti ma ridotti del 10%, rimarrà quindi un incremento rispetto al passato ma la percentuale sarà inferiore. In Italia i rialzi avevano visto un aumento sul costo del kWh di circa il 40% e, in minima parte, anche delle tariffe di occupazione dei parcheggi delle colonnine una volta terminata la ricarica.