Cambiamenti climatici: in Australia condizioni meteo estreme sempre più gravi e frequenti

MeteoWeb

Un nuovo modello guidato dai cambiamenti climatici” è rappresentato dall’aumento della gravità e della frequenza delle condizioni meteo estreme in Australia nel 2018: lo ha rilevato il rapporto Weather Gone Wild, redatto dal gruppo ambientale Climate Council, e pubblicato oggi.
Stiamo vivendo i cambiamenti climatici proprio ora in tutta l’Australia, dalle inondazioni a Townsville agli incendi nello stato di Victoria e in Tasmania“, ha spiegato Amanda McKenzie, amministratore delegato del Climate Council.
Secondo il report, gli eventi estremi che hanno colpito il Paese sono stati influenzati dai cambiamenti climatici, “dal momento che si stanno verificando in un’atmosfera che contiene più energia di 50 anni fa“: le ondate di calore iniziano prima, diventano più lunghe, più intense e si verificano più frequentemente, avverte il rapporto, precisando che si sono verificati dodici volte più record di temperature calde rispetto a quelle fredde in Australia nel periodo 2000-14.
Inoltre, i fenomeni estremi sono stati “molto costosi“: le compagnie assicurative hanno versato oltre 1,2 miliardi di dollari australiani (870 milioni di dollari Usa) nel 2018 in crediti a questi collegati.