Il CERN di Ginevra celebra la nascita del World Wide Web: ecco la prima pagina web della storia

MeteoWeb

Potrebbe sembrare strano ma il mondo in cui siamo immersi ormai quotidianamente ha solo 26 anni: quando il famoso WWW per esteso World Wide Web ha visto la luce era infatti il 1991, e il protocollo di comunicazione nato dall’inglese Tim Berners-Lee e dal suo collega il belga Robert Cailliau chiaramente era molto lontano da quello che tutti noi conosciamo, infatti il progetto nacque con l’obiettivo di condividere informazioni più velocemente e in maniera da garantire a tutti l’accesso, un sistema che consentisse una condivisione semplice dei documenti scientifici nell’intera comunità del CERN ma anche in quella internazionale, ed era una raccolta di collegamenti ipertestuali, niente immagini e niente fronzoli.

“Un’iniziativa di recupero informazioni ipermediali ad ampio raggio, con l’obiettivo di dare accesso universale ad un grande universo di documenti“: questa la descrizione in calce alla prima pagina Web della storia.

E proprio il CERN ci permette di dare un’occhiata a quella pagina che ha segnato così tanto la storia, la potete trovare a questo indirizzo: http://www.w3.org/History/19921103-hypertext/hypertext/WWW/TheProject.html.
Effetto nostalgia ma anche un metro di paragone per capire l’evoluzione del mezzo, che in 26 anni ha avuto un cambiamento radicale da quella che era una mera riproduzione digitale di pagine dattiloscritte. Anche se va precisato che la copia originale purtroppo è andata perduta, ma ne è stata di recente ritrovata una versione risalente al novembre del 1992, ovvero pochi mesi dopo la nascita del Web.

Ogni storia ha il suo inizio, e molto spesso da un problema, da una necessità, scaturiscono invenzioni che cambiano il corso degli eventi, in questo caso il risultato è stato la creazione di una nuova era informatica.