Genova, incendio a Cogoleto: bruciati 100 ettari, ecco cosa potrebbe averlo innescato

Un incendio ha devastato le colline di Cogoleto, nel ponente di Genova, "i danni sono enormi, ma la situazione è sotto controllo"

MeteoWeb

Secondo una prima stima della direzione operativa soccorsi dei vigili del fuoco, a Cogoleto sono stati interessati dall’incendio oltre 100 ettari di vegetazione.
E’ in corso la bonifica dell’area da parte di pompieri e volontari, supportati dai lanci d’acqua dell’elicottero.
Per quanto riguarda le cause, l’accertamento è complesso a causa proprio dell’ampiezza del fronte: ad aver innescato le fiamme potrebbe essere stata la caduta di una linea elettrica, secondo quanto spiegato dall’assessore regionale all’Ambiente. “Una persona ha avuto un black out in casa e subito dopo ha visto le fiamme. L’ipotesi della caduta di una linea elettrica è la più accreditata“, ha dichiarato l’assessore Stefano Mai.

Sono in costante contatto con i Vigili del fuoco per seguire l’incendio che ha devasto le colline di Cogoleto. I danni sono enormi, ma la situazione è sotto controllo: un grazie alla protezione civile e ai vigili del fuoco che da stanotte lavorano incessantemente sul posto“, ha scritto su Twitter il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Simone Valente.

La procura ha sequestrato un cavo di un traliccio Enel in località salita Maxetti: sono stati i carabinieri della Forestale a indicarlo come possibile causa, escludendo con certezza il gesto doloso. Secondo i primi rilievi, potrebbe essere stato un eccesso di tensione a innescare un corto circuito, ma non è esclusa la rottura accidentale. Il sostituto procuratore Fabrizio Givri ha aperto un fascicolo per incendio colposo a carico di ignoti.