Mozambico: 31 morti a causa del ciclone Idai, colpita anche una scuola 

MeteoWeb

Due studenti di college sono tra le 31 persone morte a causa del passaggio del ciclone Idai nell’est dello Zimbabwe. Lo riporta il sito internet della Bbc. Dormivano nel loro dormitorio quando alcune rocce si sono staccate da una montagna e hanno buttato giù una parete. Altre tre persone risultano disperse dopo che un bus è stato travolto mentre il conducente cercava di attraversare un fiume straripato. La tempesta tropicale ha interrotto corrente e comunicazioni nella provincia di Manicaland, lungo la frontiera con il Mozambico, dove 21 persone sono morte. Il ciclone ha toccato terra in Mozambico giovedì, con raffiche di vento fino a 177 chilometri orari. Sono 500mila i residenti nella città portuale di Beira, una delle più grandi città del Paese. Le strade sono allagate e l’aeroporto è stato chiuso.