AIDS: testata l’efficacia di un nuovo anticorpo, fermato il virus per 4 mesi senza antiretrovirali

L'anticorpo UB-421 è stato capace di bloccare il virus HIV per 4 mesi, i test nei pazienti che avevano sospeso i farmaci antiretrovirali

MeteoWeb

Un anticorpo è stato in grado di bloccare il virus Hiv per 4 mesi in pazienti che hanno sospeso i farmaci antiretrovirali. Questo è il promettente risultato di uno studio clinico di fase II pubblicato su The New England Journal of Medicine. Svolto da Chang Yi Wang, presidente della United BioPharma, Inc., lo studio ha testato l’efficacia dell’anticorpo UB-421, una molecola che blocca il punto di contatto tra virus e cellule immunitarie umane, impedendo quindi all’HIV di infettare le cellule e moltiplicarsi nell’organismo.

La particolarità di questo anticorpo è che avendo come bersaglio una molecola – stabile – che non si modifica nel tempo, è potenzialmente al riparo dall’insorgenza di resistenze. Quindi è destinato a restare efficace. Gli esperti lo hanno testato in 2 dosi diverse su 29 pazienti che dovevano sospendere la terapia antiretrovirale congiuntamente all’inizio della terapia con l’anticorpo. Ebbene quello che è emerso che per tutta la durata del trattamento – fino a 16 settimane – nel sangue dei pazienti la carica virale si manteneva bassa, nonostante la sospensione dei farmaci antiretrovirali.

Serviranno naturalmente nuovi studi su più pazienti e un confronto con una sostanza placebo per dare pareri definitivi sull’efficacia, ma sicuramente è un altro passo in avanti.