Allerta Meteo, pesantissimi bollettini della Protezione Civile per Giovedì 4 Aprile: allarme arancione sulle Alpi, giallo in altre 12 Regioni

Allerta Meteo, i bollettini della protezione civile per il forte maltempo in arrivo: criticità arancione sulle Alpi, gialla su gran parte del Paese. Tutti i dettagli

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il Centro Funzionale Centrale (Settore Meteo) della Protezione Civile ha pubblicato i bollettini di criticità nazionale/allerta e di vigilanza meteorologica nazionale. Ne emerge un quadro particolarmente pesante per il forte maltempo che già da stasera inizierà a colpire con violenza le Regioni del Nord, anche se sarà domani – Giovedì 4 Aprile – la giornata “clou” del maltempo su gran parte del Paese.

In base a questo bollettino, i Sindaci decideranno se adottare provvedimenti di chiusura delle scuole o meno. Di seguito i bollettini integrali:

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per oggi, Mercoledì 3 Aprile

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia settentrionale, Trentino, settori alpini del Veneto, Liguria e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati su Valle d’Aosta orientale, Piemonte settentrionale e occidentale e Liguria occidentale;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Nord e della Toscana, su Lazio, Sardegna settentrionale, Campania occidentale, Basilicata tirrenica, settori settentrionali della Calabria tirrenica e Sicilia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: da sparse a diffuse, al di sopra di 1100-1300 m sui settori alpini, con apporti al suolo moderati, fino ad abbondanti a quote più alte.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in locale sensibile diminuzione su tutte le regioni peninsulari.
Venti: forti meridionali su Liguria, Piemonte meridionale, settori costieri di Toscana e Lazio, Sicilia centro-occidentale, zone ioniche e localmente su Emilia-Romagna, Triveneto e Lombardia.
Mari: molto mossi lo Stretto di Sicilia, i settori centro-occidentali del Tirreno ed il Mar Ligure.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per domani, Giovedì 4 Aprile

Precipitazioni:
– diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte settentrionale, Lombardia centro-settentrionale, Trentino, Alto Adige, settori alpini di Veneto e Friuli Venezia Giulia, Liguria, Appennino emiliano occidentale ed alta Toscana, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati, fino a molto elevati sulle zone alpine di Piemonte, Lombardia e Triveneto;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Nord e della Toscana, su Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania settentrionale, Calabria meridionale e ionica centrale e sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti regioni del Centro-Sud, con quantitativi cumulati deboli, fino a puntualmente moderati sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia.
Nevicate: da sparse a diffuse, al di sopra di 1100-1300 m su tutti i settori alpini, in abbassamento serale sui settori orientali, con apporti al suolo da moderati a localmente abbondanti, specie sulle zone centro-orientali.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in diminuzione, localmente sensibile, le massime su Sardegna e Sicilia e dalla sera al Nord e sulla Toscana.
Venti: localmente forti meridionali su tutte le regioni centro-meridionali peninsulari e su Sicilia, Liguria, Emilia-Romagna e Triveneto, specie sulle zone costiere. Tendenti a forti occidentali sulla Sardegna.
Mari: molto mossi tutti i bacini, agitati il Mar Ligure al largo e localmente il Tirreno e l’Adriatico.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per dopodomani, Venerdì 5 Aprile

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria meridionale e ionica centro-settentrionale e sulla Sicilia orientale, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Abruzzo, Molise e resto del Sud, con quantitativi cumulati deboli, fino a puntualmente moderati su Veneto settentrionale, Friuli Venezia Giulia, Puglia centro-meridionale, Basilicata, Campania meridionale e resto di Calabria e Sicilia.
Nevicate: da sparse a diffuse, al di sopra di 1000-1200 m sui settori alpini orientali, con apporti al suolo moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in ulteriore diminuzione, localmente sensibile, al Centro-Nord; in locale sensibile diminuzione le massime sulle zone costiere adriatiche; in locale sensibile aumento le massime sul Nord-Ovest.
Venti: forti meridionali, con rinforzi di burrasca, su Puglia e settori ionici di Calabria e Basilicata; localmente forti occidentali su Romagna, Marche e Toscana, in attenuazione pomeridiana.
Mari: agitati l’Adriatico centro-meridionale e lo Ionio; molto mossi i restanti bacini, con moto ondoso in attenuazione su quelli occidentali.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play