Primo bagno in mare rischia di finire in tragedia: si butta in acqua dopo aver bevuto una birra, ora è ricoverato in gravi condizioni

Si è gettato in acqua dopo aver bevuto una birra: è bastato poco, giusto qualche bracciata, perché sopraggiungesse l’affanno, il fiato cominciasse a mancare e il cuore si fermasse

MeteoWeb

Si è tuffato in mare, a San Terenzo, dopo una partita a pallone con gli amici. Complice il tepore del sole e il pomeriggio in compagnia, un bagno è sembrato più che naturale al gruppetto di giovanissimi. Lui, però, si è gettato in acqua dopo aver bevuto una birra. E’ bastato poco, giusto qualche bracciata, perché sopraggiungesse l’affanno, perché il fiato cominciasse a mancare e il cuore andasse in tilt. Gli altri ragazzi presenti hanno subito capito che qualcosa non andava. Si sono buttati in mare, l’hanno raggiunto e tirato fuori. Il giovane – come si legge su “il Secolo XIX“, non respirava era in stato di incoscienza. In pochi minuti sono arrivati sul posto i soccorritori della Pubblica Assistenza. Aurelio Bocchi, Andrea Motti e Roberto Bertolucci hanno quindi iniziato con i tentativi di rianimarli, praticandogli innanzitutto una massaggio cardiaco. La situazione, però, è apparsa fin da subito molto grave. Il ragazzo è stato intubato e trasferito d’urgenza all’ospedale Sant’Andrea, dove tutt’ora si trova ricoverato in terapia intensiva, in bilico tra la vita e la morte.