Previsioni Meteo Maggio, ondata di freddo in Europa nel weekend del 4-5: gelo e neve dal Regno Unito fino alle Alpi

Previsioni Meteo Maggio: nei prossimi giorni, dal Regno Unito alla Germania, alla Polonia e alla Scandinavia sembrerà molto più inizio aprile che inizio maggio con il ritorno di neve e gelo

MeteoWeb

Previsioni Meteo Maggio – L’aria che affonda verso sud dall’Artico preparerà il terreno per un primo weekend di maggio di freddo su gran parte del Nord Europa, secondo AccuWeather, autorevole centro meteorologico statunitense, che delinea la seguente situazione per quanto riguarda il Vecchio Continente nei prossimi giorni. Dal Regno Unito alla Germania, alla Polonia e alla Scandinavia sembrerà molto più inizio aprile che inizio maggio. Il freddo inizierà a farsi sentire venerdì 3 maggio, quando venti settentrionali accompagneranno l’aria fredda dalla Scandinavia alle Isole Britanniche, all’Olanda, al Belgio e alla Germania.

Le massime non riusciranno a raggiungere +10°C su gran parte della Scozia e del nord dell’Inghilterra, così come in Danimarca, Norvegia e Svezia. Massime di +10-13°C sono previste su tutto il resto delle Isole Britanniche, su Belgio, Olanda, Germania e nord della Polonia. Insieme ai venti, che faranno percepire temperature ancora più basse, rovesci di pioggia bagneranno l’intera area per tutta la giornata.

freddo europaIl nucleo d’aria fredda si stabilirà poi dalla Germania alle Alpi, alla Polonia, alla Slovacchia e all’Ungheria sabato 4 e domenica 5 maggio. Le massime si aggireranno intorno a +10°C in tutta l’area, circa 6-9°C sotto la norma per l’inizio di maggio. Rovesci sono possibili dall’Olanda alla Germania nella giornata di sabato 4 maggio, prima del ritorno di condizioni più asciutte il giorno successivo. La pioggia arriverà dalle elevazioni minori delle Alpi all’Ungheria, alla Slovacchia e alla Polonia da sabato 4 a domenica 5 maggio, con neve possibile in alta quota.

Previsioni Meteo Maggio, clamorosa rottura fredda da Domenica 5: tornano freddo, neve e forte maltempo

Dal Regno Unito alla Polonia e agli stati baltici, per diverse notti ci sarà la preoccupazione del gelo che potrà distruggere le coltivazioni. Tutte le piante o le coltivazioni all’aperto saranno a rischio poiché le temperature scenderanno a 0°C (o anche meno) a partire da venerdì notte. Le località costiere probabilmente resteranno sopra gli 0°C; tuttavia, le aree nel primo entroterra non saranno immuni dal rischio. Un forte gelo colpirà le aree dalla Germania e dalla Svizzera e alla Slovacchia, alla Polonia e agli stati baltici nelle notti di sabato 4 e domenica 5 maggio.

Il freddo persisterà sull’Europa orientale anche nella prossima settimana. Tuttavia, dalle Isole Britanniche alla Germania, tornerà aria più mite che riporterà le temperature alla norma o anche oltre da lunedì 6 e martedì 7 maggio.