Previsioni meteo per oggi in Italia: nuvolosità generalizzata su tutta la penisola

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia

MeteoWeb

Le previsioni del servizio meteorologico dell’aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: nuvoloso su Val d’Aosta, triveneto, Lombardia orientale ed Emilia-Romagna con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, più intensi in mattinata su Veneto e Friuli-Venezia Giulia e nevicate su Alpi e prealpi orientali al di sopra dei 1200 metri. In serata parziale e temporaneo diradamento della nuvolosità su Lombardia, Trentino Alto Adige e ovest Veneto; sul resto del Nord cielo poco nuvoloso con qualche addensamento più compatto sulle altre zone dell’arco alpino.

Centro e Sardegna: cielo parzialmente nuvoloso sulle regioni peninsulari con locali addensamenti più intensi associati a locali piogge o deboli rovesci, specie in Toscana; dal pomeriggio aumentano le nubi e le precipitazioni su Marche, Umbria e sulle zone interne di Lazio e Abruzzo mentre migliora sulla Toscana; in serata diradamento della nuvolosità anche su Umbria e Marche; cielo sereno o poco nuvoloso sull’isola.

Sud e Sicilia: irregolarmente nuvoloso sulle regioni tirreniche peninsulari, con locali piogge o deboli rovesci sparsi in estensione nel pomeriggio a tutte le aree appenniniche; cielo poco nuvoloso o velato altrove ma in serata nubi in aumento su Molise e Puglia garganica.

 Temperature: minime in diminuzione anche sensibile al Sud, generalmente stazionarie sul resto del Paese; massime in diminuzione al Nord, più marcata su Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Romagna, in lieve calo sulle regioni tirreniche e sulle marche, senza variazioni di rilievo altrove.

Venti: forti di maestrale sulla Sardegna; da moderati a forti da nord-est sulle aree costiere adriatiche settentrionali; da deboli a moderati settentrionali nelle vallate alpine di Piemonte e Valle d’Aosta e al Sud, con locali rinforzi sull’Appennino meridionale; deboli di direzione variabile altrove.

Mari: da molto mossi a localmente agitati il mare di Sardegna e il Tirreno centrale; da poco mosso a mosso l’Adriatico con aumento del moto ondoso fino a molto mosso sull’Adriatico settentrionale; da mossi a molto mossi i restanti mari.