Rinviato il lancio del Samsung “Galaxy Fold”: problemi per il primo smartphone pieghevole

Samsung "Galaxy Fold": rinviato il lancio dello smartphone pieghevole, la scelta dopo le segnalazioni dei gravi difetti dello schermo

MeteoWeb

Non tutte le ciambelle escono con il buco in casa Samsung, ed è proprio questo il caso dell’avveniristico smartphone “Galaxy Fold” che forse paga lo scotto di voler essere stato tra i primi dispositivi con il display pieghevole, a prova che la tecnologia ancora deve essere messa a punto.

Una grave battuta d’arresto per quello che è stato il dispositivo mobile più atteso da anni, infatti Samsung ha comunicato il rinvio della commercializzazione dopo le segnalazioni dei difetti sullo schermo del “Galaxy Fold”, dispositivo da 2.000 dollari, più di 1700 euro al cambio in Italia.

Il telefono, che si ripiega come un sandwich, doveva arrivare nei negozi venerdì prossimo. Ma la settimana scorsa, i revisori dei prodotti che hanno ricevuto i telefoni per testarli hanno riferito di problemi quali le cerniere rotte che sarebbero alla base del rigonfiamento dello schermo.

Samsung ha spiegato che apporterà modifiche al design dello schermo ed ha annunciato una nuova data di lancio “nelle prossime settimane“. Anche se solo pochi giorni fa la compagnia aveva liquidato i problemi emersi con le unità di revisione Galaxy Fold, affermando che essi riguardavano un “numero limitato” di telefoni. “Rimuovere lo strato protettivo o aggiungere adesivi al display principale può causare danni“, aveva affermato la società nella dichiarazione. Infine la decisione di rinviare il lancio del nuovo smartphone a data da destinarsi.