Roma: turista beccato con i piedi dentro la fontana del Vittoriano, dovrà pagare una multa

Turisti indisciplinati nella capitale: due denunce in poche ore e stretta dei controlli in vista della Pasqua, "pediluvio" nella fontana del Vittoriano

MeteoWeb

Nell’arco di poche ore nella capitale sono stati denunciati due turisti: il primo colto con i piedi dentro la storica fontana del Vittoriano e il secondo mentre utilizzava un drone nei pressi del Colosseo, zona dove sono esplicitamente vietati. La denuncie sono avvenute ad opera dei Carabinieri di pattuglia nel centro storico di Roma durante i servizi preventivi scattati in vista della Pasqua.

I militari del Comando Roma piazza Venezia e della compagnia Speciale hanno denunciato a piede libero un cittadino cinese di 46 anni e un cittadino cecoslovacco di 37 anni sorpresi, uno a far volare un drone nella zona del Colosseo nonostante il divieto di sorvolo che vige in tutto il Centro Storico della Capitale, l’altro subito dopo aver immerso i piedi in una delle fontane del “Vittoriano“.

Entrambi sono stati rintracciati ed identificati dai Carabinieri: per il cittadino cinese è scattata una denuncia a piede libero per la violazione del divieto di sorvolo con contestuale sequestro del drone, della relativa fotocamera digitale e della memory card. Mentre lo slovacco per vilipendio delle tombe. Quest’ultimo dovrà pagare anche una sanzione amministrativa di 450 euro per la violazione del divieto di bagno nelle fontane pubbliche.