Scintille a Palazzo Reale, Harry furioso con la nonna: la Regina Elisabetta avrebbe vietato i suoi gioielli a Meghan favorendo Kate

Ci sarebbe una diatriba in corso anche sui gioielli di Lady Diana, indossati più volte da Kate Middleton e vietati invece a Meghan Markle

La Regina avrebbe vietato a Meghan Markle di indossare alcuni gioielli della collezione reale. Si tratta di una parte dei famosi gioielli della Corona che Elisabetta, a sua discrezione, può decidere di prestare ai membri della Royal Family. A quanto pare, la longeva nonna di Harry, avrebbe ora deciso che alcuni preziosi dal valore inestimabile non saranno più a disposizione di Lady Markle. La ‘gola profonda’ che ha rivelato questo particolare alla stampa sarebbe una fonte interna a Palazzo Reale, e secondo quanto riferito dal Daily Mail, la decisione di Sua Maestà sarebbe dovuta al comportamento di Meghan, la quale, troppo spesso, non rispetterebbe l’etichetta.

E ci sarebbe una diatriba in corso anche sui gioielli di Lady Diana, indossati più volte da Kate Middleton e vietati invece alla Markle. Persino il Principe Carlo sarebbe coinvolto in questa faccenda: secondo i tabloid britannici proprio lui avrebbe suggerito a Meghan di non indossare la tiara durante la sua prima cena di Stato all’estero, perché sarebbe apparsa “stravagante“.

LaPresse

La famiglia reale ha ora risposto alle polemiche facendo sapere che la Regina non avrebbe vietato alla Duchessa di Sussex di indossare alcuni degli oggetti inestimabili della collezione. Un membro di Buckingham Palace ha dunque smentito le precedenti affermazioni, dicendo a MailOnline che la Regina presta ancora i suoi gioielli alla Duchessa di Sussex, incluso il copricapo che indossava al suo matrimonio lo scorso maggio. Meghan indossava anche un paio di orecchini di perle donati dalla Regina lo scorso giugno. La Royal Collection è tenuta in custodia da Elisabetta per i suoi successori e per la nazione, e non è di proprietà della Regina.

Ma la monarca possiede diversi altri oggetti preziosi – tra cui una serie scintillante di corone, diademi, collane e orecchini – che rimangono di sua proprietà privata e sono conservati nella sua collezione personale.  Lei li presta ai membri della famiglia reale per le occasioni formali e le visite di stato, a sua discrezione. Secondo quanto riferito, dunque, Buckingham Palace avrebbe però applicato a Meghan nuove e severe regole nel tentativo di “mantenere l’ordine, la gerarchia e la precedenza” all’interno della famiglia reale. 

LaPresse

I gioielli in questione vengono solitamente indossati solo in occasioni estremamente speciali o in occasioni statali e semplicemente non ci sono stati molti di quelli da quando Meghan è diventato un membro della famiglia reale” hanno fatto sapere da Palazzo. La Royal Collection è tra le più grandi e importanti collezioni d’arte del mondo e una delle ultime grandi collezioni reali europee a rimanere intatta.