L’Accademia dei XL assegna alla professoressa Maria Luce Frezzotti la Medaglia per le Scienze Fisiche e Naturali

Maria Luce Frezzotti ha svolto il suo progetto di dottorato in petrologia sotto la guida di Jacques Touret e Claudio Ghezzo (Università di Siena)

MeteoWeb

La professoressa Maria Luce Frezzotti, docente di petrologia e petrografia presso il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra (DiSAT) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento rappresentato dalla Medaglia dei XL per le Scienze Fisiche e Naturali, assegnata dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL (“dei Quaranta”).

L’assegnazione alla professoressa Frezzotti di questo importante riconoscimento scientifico per il 2019 è stata decisa all’unanimità dalla Commissione composta dai soci Vincenzo Aquilanti, Annibale Mottana e Andrea Rinaldo. La consegna della Medaglia è avvenutra ieri, 23 maggio presso la sede della Biblioteca dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL a Villa Torlonia, Roma.

Maria Luce Frezzotti

Maria Luce Frezzotti ha svolto il suo progetto di dottorato in petrologia sotto la guida di Jacques Touret (Vrije Universiteit, Amsterdam) e Claudio Ghezzo (Università di Siena). In seguito, dal 1990 al 1992 ha svolto un post doc alla Vrije Universiteit, sviluppando ricerche sulla petrologia delle fasi fluide in rocce ignee e metamorfiche. Dal 1993 è stata ricercatrice e successivamente, dal 2006, professore associato in petrologia all’Università di Siena, dove ha coordinato il laboratorio di microspettroscopia Raman per 14 anni. Nell’Anno accademico 1996-97 ha ricoperto il ruolo di professore incaricato di petrologia e vulcanologia presso la Vrije Universiteit, mentre dal 1999 al 2010 è stata collaboratrice aggregata al CNR-IGAG (Roma la Sapienza). Dal 2012 è professore associato in petrologia e dal 2015 coordinatrice del corso di Dottorato di ricerca Scienze chimiche, geologiche e ambientali presso il DiSAT dell’Università di Milano-Bicocca. In questi anni i suoi principali temi di ricerca sono legati alla petrologia ignea e metamorfica con particolare interesse per il ruolo delle fasi fluide nei processi petrogenetici. È stata editor dello European Journal of Mineralogy e del Journal of Geochemical Exploration, e attualmente è nel comitato editoriale di Lithos e di Heliyon, oltre che valutatrice e consulente scientifica per progetti dell’Unione europea. È fellow della Mineralogical Society of America e recentemente ha ricevuto la Medaglia dell’Accademia delle Scienze detta dei XL per il suo lavoro di ricerca nell’ambito delle scienze naturali. Maria Luce è mamma orgogliosa di Giuseppe e Tullio.