Clima, non solo Greta: un’altra attivista tedesca incontra 9 capi di governo e li esorta ad agire

Nell'incontro del vertice UE in Romania, l'attivista tedesca Luisa Neubauer dei "FridaysForFuture" ha portato una lettera firmata da 17mila ragazzi

Continuano gli incontri dei rappresentanti del movimento studentesco globale per un pianeta pulito, “FridaysForFuture“. Al margine del vertice UE a Sibiu, in Romania hanno incontrato nove capi di Stato e di governo per chiedere che l’azione contro il surriscaldamento globale diventi finalmente una priorità.

Alla riunione, durata circa 20 minuti, è stata consegnata ai rappresentanti dei governi una lettera “firmata da 17 mila ragazzi” di vari Paesi europei, per chiedere di “rispettare l’accordo di Parigi sul Clima” ha dichiarata all’AGI Luisa Neubauer, volto del movimento studentesco in Germania, e una dei partecipanti alla riunione.

La missiva è stata consegnata al Presiedente Francese Emmanuel Macron e ai capi di governo di Svezia, Danimarca, Olanda, Spagna e Portogallo, la Neubauer raggiunta telefonicamente ha detto: Ora guardiamo con attenzione a ciò che faranno“, ha proseguito. “Noi ci aspettiamo che agiscano velocemente” perché in passato “raramente alle promesse sono seguiti i fatti“, ma questa può essere “una di quelle occasioni“.

Per combattere davvero la crisi del Clima, secondo Neubauer è necessario stabilire innanzitutto “un piano strategico per il futuro“. Il primo passo da compiere, ha aggiunto, è evitare di usare il carbone come fonte di energia in Europa “prima del 2050“. Le aspettative sono alte, ma il movimento “continua a mostrarsi unito” ha concluso Neubauer.