Europee 2019: “elezioni per il clima”, mobilitazioni e scioperi previsti per venerdì

L'occasione delle elezioni europee per mettere in atto una politica climatica vicino alla lotta contro l'inquinamento: venerdì scioperi in oltre mille città

MeteoWeb

Le elezioni europee sono alle porte, nel frattempo i giovani di tutto il mondo sono di nuovo chiamati in piazza venerdì per uno “sciopero globale per il clima“. Dal sito vicino alla causa, youthforclimate.fr, sono elencati eventi in circa 90 città in Francia e 1.700 in totale in oltre 90 Paesi, la maggior parte in Europa.

Il gruppo sottolinea che Le elezioni europee sono elezioni per il clima“, convocando raduni di fronte alla Banca centrale europea, a Francoforte, e al Parlamento europeo a Strasburgo e Bruxelles. L’Unione europea deve prendere sul serio la minaccia dei cambiamenti climatici e mettere la politica climatica davanti a ogni decisione”. “La mobilitazione è in aumento, soprattutto in Germania e in Italia“, ma anche “in Africa e in Asia, che finora si sono poco mobilitate“, si legge sul sito di Youth for climate.