Francia: arriva il divieto di fumare in 52 parchi di Parigi, multe per chi non rispetta le regole

Il divieto di fumare in 52 parchi e giardini di Parigi fa parte di un progetto più grande per far diventare la città più green e rispettosa dell'ambiente

MeteoWeb

In vigore dall’8 giugno il divieto di fumare in 52 parchi e giardini di Parigi e dal mese successivo chi non rispetterà l’interdizione dovrà pagare una multa di 38 euro. Questo quanto annunciato dal Comune di Parigi in occasione della “Giornata mondiale senza tabacco” seguendo il riscontro positivo dell’esperimento in sei parchi in corso da luglio 2018.

Questo provvedimento ci ha permesso di ridurre il numero di fumatori presente nei giardini e di mozziconi buttati per terra” precisa un comunicato dell’amministrazione parigina. Un totale di 46 altri parchi e giardini pubblici è stato selezionato dai comuni dei vari arrondissement per estendere il dispositivo al 10% degli spazi verdi della capitale.

Nel periodo di sensibilizzazione dei fumatori, saranno esposti pannelli informativi all’ingresso dei parchi con dei portacenere ludici che daranno la possibilità agli utenti di rispondere ad un sondaggio.
L’elenco dei parchi coinvolti è stato pubblicato sul sito del comune. Inoltre dal mese di luglio in caso di violazione del divieto agenti pubblici faranno pagare multe da 38 euro, come quella già in vigore a carico di chi fuma nelle aree giochi per bambini. Lo scorso febbraio, per diventare una città più green e rispettosa dell’ambiente, il Comune ha istituito 19 strade senza mozziconi. Dal 2015 è vietato fumare in 500 aree giochi dei parchi pubblici parigini.