Giro d’Italia, Alexis Vuillermoz cade in un burrone per un violento attacco d’asma sul Mortirolo

Il francese Alexis Vuillermoz, corridore di AG2R La Mondiale, è stato protagonista di una brutta caduta durante la 16ª tappa del Giro d'Italia: è stato lui stesso a spiegare la causa dell'incidente, ringraziando tutti coloro che lo hanno soccorso

MeteoWeb

È iniziata l’ultima settimana del Giro d’Italia, con la 16ª tappa da Lovere a Ponte di Legno (194km), caratterizzata dalla difficile salita del Mortirolo. Proprio in questo tratto, il francese Alexis Vuillermoz, corridore di AG2R La Mondiale, è stato protagonista di una brutta caduta. Sul suo account Twitter, il ciclista, 30 anni, ha parlato dell’episodio e ringraziato quanti lo hanno soccorso e aiutato: “Un grazie enorme a tutto lo staff, ai compagni di squadra e all’organizzazione del Giro per avermi messo in sicurezza dopo un violento attacco d’asma sul Mortirolo che mi ha fatto cadere in un burrone… in salita!”, ha scritto Vuillermoz.

È stato, dunque, un attacco d’asma a provocare la caduta del ciclista, che è stato costretto a rimanere fermo diversi minuti con il medico della corsa prima di poter salire nuovamente in sella. Per questa sfortunata disavventura, il francese ha perso 30 minuti ma è comunque riuscito ad arrivare al traguardo a Ponte di Legno, dopo più di 6 ore di corsa. Dopo questo problema, Vuillermoz ha perso 13 posizioni, scivolando al 31° posto della classifica generale del Giro d’Italia.