Marte: la sonda InSight “in posa”, scatta il secondo selfie della sua carriera

In questi giorni si sono sollevati nuovi venti su Marte, provvidenziali per la pulizia di InSight dalla polvere che si era depositata in precedenza

MeteoWeb

La sonda Nasa InSight si è messa nuovamente in posa sul suolo marziano, scattandosi il secondo selfie della sua carriera sul mondo rosso. Dopo la prima fotografia, realizzata a dicembre 2018, il nuovo scatto mostra il lander in tutto il suo splendore: proprio in questi giorni – spiega Global Science – si sono sollevati nuovi venti su Marte, provvidenziali per la pulizia di InSight dalla polvere che si era depositata in precedenza.

Gli stessi fenomeni atmosferici che sono in grado di danneggiare gravemente gli strumenti marziani, come la tempesta di sabbia che ha messo fine alla missione Opportunity, possono infatti anche essere alleati di lander e rover. Così come i venti marziani depositano la polvere, possono anche fungere da “spazzini” naturali per ripulire depositi indesidersti accumulati in precedenza.

sensori atmosferici installati su InSight rendono inoltre ogni folata di vento preziosa, dal momento che questi fenomeni permettono di raccogliere preziosi dati sul clima marziano.