Meteo, le Previsioni dell’Aeronautica Militare sull’irruzione artica del 5 Maggio: neve fino a quote bassissime al Nord, forti temporali al Centro/Sud

Ritorna la neve a bassa quota al Nord per una rara irruzione artica di inizio maggio, accompagnata da maltempo un po' su tutta la penisola. Il maltempo persisterà anche ad inizio settimana

MeteoWeb

Ci avviciniamo sempre di più a domenica 5 maggio, giornata in cui una tardiva irruzione artica riporterà freddo e neve a bassa quota in Italia, con due giorni di maltempo, piogge e temporali un po’ in tutta Italia già a partire da oggi. Questo maltempo ci porterà ad un evento molto raro di nevicate in Pianura Padana nel mese di maggio: fenomeni di questo tipo si possono contare sulle dita di una mano negli ultimi 250 anni. Il maltempo proseguirà anche ad inizio settimana, con una breve tregua nella giornata di martedì 7 maggio, quando avremo bel tempo su tutto il Paese, prima di un peggioramento da giovedì 9. Ecco allora le previsioni dell’Aeronautica Militare per l’Italia per dopodomani, domenica 5 maggio, e per i quattro giorni successivi.

Domenica 5 maggio:

Nord:
– al mattino cielo molto nuvoloso o coperto, con rovesci o temporali diffusi ed intensi, specie sulle regioni centro-orientali e sul Levante Ligure, nevicate diffuse su Alpi e Prealpi centro-orientali e sull’Appennino ligure oltre i 500 metri, ed oltre i 200 metri sui rilievi emiliani. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità sulle regioni occidentali e parziale attenuazione dei fenomeni su Liguria, Lombardia e Triveneto.

Meteo, allerta shock per Domenica 5 Maggio: torna il FREDDO, rischio NEVE mai vista in pianura da Verona a Bologna

Centro e Sardegna:
– al primo mattino molte nubi compatte sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali diffusi sul settore peninsulare, intensi o molto intensi sull’alta Toscana. Dalla seconda parte della mattinata estensione della nuvolosità compatta anche alle Marche dove avremo temporali diffusi, intensi dalla serata.

Sud e Sicilia:
– addensamenti compatti su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia tirreniche, e sulle aree interne del Molise, con piogge o rovesci sparsi; cielo sereno o poco nuvoloso altrove.

Temperature:
– minime in diminuzione anche sensibile al Centro-Nord e sulla Sicilia, stazionarie o in lieve diminuzione altrove;
– massime in sensibile diminuzione al Centro-Nord, in aumento altrove, sensibile su Puglia centromeridionale e Calabria ionica.

Venti:
– forti dai quadranti settentrionali al Nord, con ulteriori rinforzi sulla Liguria
– forti dai quadranti occidentali sul resto del Paese, con rinforzi su Sardegna, aree appenniniche ed aree costiere adriatiche centromeridionali.

Mari:
– da molto agitato a grosso il Mare di Sardegna;
– da agitato a molto agitato il tirreno centrale ed il Canale di Sardegna;
– da molto mossi ad agitati il resto del Tirreno, lo Stretto di Sicilia, l’alto Adriatico ed il Mar Ligure occidentale;
– molto mossi i restanti mari.

Lunedì 6 maggio:
maltempo temporali– al primo mattino addensamenti compatti sulle regioni centrali adriatiche, con piogge o rovesci diffusi, specie sulle Marche; addensamenti compatti anche lungo le aree costiere adriatiche meridionali peninsulari con rovesci o temporali da sparsi a diffusi; estesa nuvolosità medio-alta sulle regioni orientali dal Nord; cielo da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del Paese. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme sul resto del Centro-Sud, con rovesci o temporali sparsi, in diradamento pomeridiano sulle regioni centrali ed in serata anche su quelle meridionali.

Martedì 7 maggio:
bel tempo su tutto il Paese, con aumento delle velature dal pomeriggio, a partire dalle regioni occidentali.

Mercoledì 8 e giovedì 9 maggio:
al mattino molte nubi compatte al Nord, con piogge sulle regioni occidentali; cielo in generale velato sul resto del Paese. Dal pomeriggio estensione del maltempo alle restanti regioni alpine ed aumento della nuvolosità medio-alta sul resto del Centro-Nord, in successiva estensione serale anche alle regioni più settentrionali del Meridione. Nella mattinata di giovedì molte nubi al Nord e sulle regioni centrali tirreniche, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi; cielo in generale velato sul resto del Paese.