Meteo, le Previsioni dell’Aeronautica Militare: maltempo in tutta Italia, domani bel tempo al Sud e aumento temperature in tutto il Paese

Dopo l'ennesimo weekend di maggio segnato dal maltempo in Italia, le condizioni non cambieranno di molto in questo inizio settimana: ancora particolarmente colpito da piogge e temporali il Nord, mentre da domani al Sud torneranno in prevalenza condizioni di bel tempo. Le previsioni dell'Aeronautica Militare

MeteoWeb

Dopo l’ennesimo weekend di maltempo in questo mese di maggio con piogge torrenziali e violente grandinate al Nord, la situazione non migliora ad inizio settimana. Oggi, lunedì 20 maggio, infatti avremo piogge e temporali su tutto il Paese, mentre da domani le condizioni miglioreranno al Sud, dove ci sarà una prevalenza di bel tempo. Ecco le previsioni del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare che dalle 06.00UTC alle 24UTC di oggi, 20 maggio, sull’Italia prevede:

Nord:
– molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse localmente temporalesche sulla Liguria e fascia prealpina centro-orientale, in intensificazione ed estensione alle restanti regioni orientali e Lombardia; dal pomeriggio tendenza ad attenuazione delle precipitazioni sulla Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta ed Emilia-Romagna, con parziali schiarite.

Centro e Sardegna:
– molto nuvoloso sulla Sardegna con rovesci ed isolati temporali, con tendenza ad attenuazione nel corso del pomeriggio ad iniziare dal settore meridionale;
– parzialmente nuvoloso su Toscana, Umbria e Lazio con isolati rovesci che si intensificheranno nel corso del mattino divenendo anche a carattere temporalesco; graduale attenuazione nel pomeriggio con fenomeni che insisteranno solo sul Lazio meridionale;
– poco nuvoloso su Marche ed Abruzzo con annuvolamenti in intensificazione, associati a locali rovesci nel corso della giornata, in attenuazione serale con ampie schiarite.

Sud e Sicilia:
– molto nuvoloso sulle regioni tirreniche e Sicilia con piogge che si attenueranno sull’isola mentre si intensificheranno sul versante tirrenico divenendo anche temporalesche insistendo maggiormente fino a fine giornata sulla Campania e Basilicata tirrenica; durante le ore centrali i fenomeni si estenderanno localmente anche al Molise, Puglia e Basilicata, in successiva attenuazione.

Temperature:
– minime in lieve diminuzione più decisa sulle regioni centrali;
– massime in aumento sul Piemonte e Valle d’Aosta, stazionarie altrove.

Venti:
– moderati sudoccidentali con locali rinforzi, in rotazione a Nord-Ovest e a rinforzare sulla Sardegna.

Mari:
– da molto mosso ad agitato il Mare di Sardegna;
– mossi o molto mossi i bacini ad ovest della penisola e localmente l’Adriatico centrale;
– mossi i restanti mari.

Tempo previsto sull’Italia per domani martedì 21 maggio

Nord:
– addensamenti compatti su Triveneto, Liguria e rilievi emiliani con piogge sparse in particolare su Friuli Venezia Giulia e Levante Ligure al mattino e nel corso del pomeriggio anche su gran parte delle aree prealpine. Generalmente velato sulle altre aree.

Centro e Sardegna:
– al mattino addensamenti compatti con piogge sparse su regioni tirreniche peninsulari ed Umbria; cielo poco nuvoloso sul resto del Centro. Nel pomeriggio diradamento della nuvolosità sulle aree costiere tirreniche peninsulari e persistenza di qualche addensamento nuvoloso a ridosso dei rilievi.

Sud e Sicilia:
nubi localmente consistenti nel corso della mattinata su Campania e settore tirrenici di Basilicata e Calabria con associati locali piovaschi. Prevalenza di bel tempo sul resto del Meridione.

Temperature:
– minime in aumento sulle regioni centrali, Campania e Molise; in lieve calo sulla Sicilia e generalmente stazionarie altrove;
massime in rialzo su tutto il Paese, ed in modo più sensibile sulle regioni settentrionali e sulla Sardegna.

Venti:
– deboli settentrionali al Nord tendenti a disporsi dai quadranti occidentali sulla pianura;
– da deboli a moderati occidentali sul resto del Paese con rinforzi su Sardegna e dorsale appenninica.

Mari:
– generalmente mossi con moto ondoso in attenuazione su Adriatico e Ionio.