Dato per morto, giovane studente si risveglia dal coma: il miracolo della vita che vince sulla morte

Ha raggiunto la maggiore mentre era in coma Lorenzo: è diventato uomo vincendo una delle più grandi battaglie, quella contro la morte

MeteoWeb

Uno studente di 17 anni, Lorenzo. Un incidente stradale lo scorso 20 dicembre: lui a bordo di un motorino con lo zaino in spalla diretto verso la scuola, una macchina che lo investe, l’impatto violentissimo, il coma. Al giovane vengono diagnosticati danni cerebrali e respiratori. Nessun segno di vita, nessuna speranza di ripresa, il silenzio del coma. Secondo i medici Lorenzo non ha grandi possibilità di sopravvivere. Ma così non è, come raccontato dagli stessi genitori del ragazzo al quotidiano L’Arena di Verona: Lorenzo si risveglia, riprendendo tutte le sue funzioni vitali. Sono passati cinque mesi da quando è stato dato per morto e invece lui si risveglia e torna a scuola.

I medici non riescono a darsi una spiegazione, sebbene non sia un caso unico: solo molto, molto raro.  Ma è il ‘miracolo’ della vita che vince sulla morte: Lorenzo ha combattuto come un leone e ha vinto.

Durante il mese di coma amici e familiari non hanno mai abbandonato le speranze: secondo i genitori del ragazzo è stato proprio questo affetto, questo amore dei propri cari, che ha dato la carica a Lorenzo per lottare contro la morte. Dopo il risveglio è stato necessario qualche mese di riabilitazione, ma il giovane è riuscito a tornare a scuola, tra i banchi del suo liceo scientifico. Ha raggiunto la maggiore età in ospedale, Lorenzo, è diventato uomo e si è avviato verso la vita vincendo una delle più grandi battaglie per ogni essere umano: quella contro la morte.

I genitori, attraverso le pagine del quotidiano, hanno ringraziato coloro che hanno aiutato Lorenzo in questa sua titanica impresa: i dottori, gli infermieri, ma anche gli amici, gli insegnanti e tutti quelli che anche solo con una preghiera hanno dedicato un pensiero a Lorenzo.