“Sulla nostra pelle. Geografia culturale del tatuaggio”: il 13 maggio la presentazione al Salone di Torino

Il volume traccia la storia millenaria dei tatuaggi dalla preistoria sino ad oggi attraverso una serie di cifre e personaggi famosi

MeteoWeb

La Pisa University Press, la casa editrice dell’Ateneo pisano, è presente al Salone internazionale del Libro di Torino e lunedì 13 maggio alle 17 nella sala bianca del Lingotto Fiere presenta il volume “Sulla nostra pelle. Geografia culturale del tatuaggio”. Saranno presenti i due autori, Paolo Macchia, docente dell’Università di Pisa, e Maria Elisa Nannizzi, insieme ad Andrea Afferni, artista tatuatore.

Il volume traccia la storia millenaria dei tatuaggi dalla preistoria sino ad oggi attraverso una serie di cifre (in Italia ad esempio i tatuati sono il 12,8% della popolazione, valore in media con il dato europeo), personaggi famosi, per raccontare com’è cambiato il significato di questa pratica nel tempo.