Il Pakistan occidentale e il delta dell’Indo visti dallo Spazio [FOTO]

Il delta dell'Indo è formato da insenature, acquitrini, paludi e dalla settima foresta di mangrovie più grande al mondo

MeteoWeb

Acquisita il 14 aprile 2018 dal satellite Sentinel-2A del programma europeo Copernicus, questa immagine mostra il Pakistan occidentale ed una importante zona umida.

L’immagine ritrae la costa frastagliata, parte del delta del fiume Indo. Il delta di un fiume si forma quando i sedimenti trasportati dal fiume finiscono in un corpo d’acqua stagnante, creando un conoide alluvionale, che in questo caso si estende per 150 km lungo la linea costiera. Il fiume Indo, visibile sulla destra, curva attraverso la provincia del Sindh ed è uno dei fiumi più lunghi al mondo, nascendo in Tibet e scorrendo per circa 3.000 km prima di gettarsi nel Mar Arabico.

Il delta dell’Indo è formato da insenature, acquitrini, paludi e dalla settima foresta di mangrovie più grande al mondo.

Tuttavia, grazie alle importanti opere per l’irrigazione ed alle dighe costruite sul fiume, così come alle scarse precipitazioni, la quantità di limo scaricato in mare si è ridotta, con un’influenza significativa sulle mangrovie e sulla comunità locale. Una enorme percentuale del delta è scomparsa, e la sopravvivenza delle specie di acqua dolce del delta, incluso il delfino del fiume Indo, è a rischio.

Responsabile dell’inquinamento è inoltre il porto della città di Karachi, che è parzialmente visibile in alto a sinistra nell’immagine.

In alto a destra, ci sono due importanti corpi idrici ai margini del deserto pietroso, entrambi sono riserve animali Santuari della fauna selvatica. Il lago artificiale di Haleji, dalla forma quadrata, venne ampliato durante la Seconda Guerra Mondiale, per l’uso di acqua supplementare per le truppe. Il lago di acqua dolce sostiene un’abbondanza di vegetazione acquatica, ed ospita numerose di specie di uccelli.

All’estrema destra, il lago di acqua dolce Keenjhar è una importante fonte di acqua potabile per Karachi, così come per Thatta, che si trova a destra della macchia di territorio giallo-beige.

Entrambi i laghi, così come il delta del fiume Indo, sono sede di zone umide designate di importanza internazionale dalla Convenzione di Ramsar – un trattato internazionale per la conservazione e l’uso sostenibile delle aree umide.

Sentinel-2, del programma europeo Copernicus, è una missione a due satelliti. Ciascun satellite ha a bordo una telecamera ad alta risoluzione che acquisisce immagini della Terra in 13 differenti bande spettrali. La missione è principalmente utilizzata per tracciare i cambiamenti nel modo di utilizzo del territorio e per monitorare la salute della nostra vegetazione. In questa immagine a falsi colori, la vegetazione appare di colore rosso.