Papa Francesco: “Basta con i cuori da funerale, siate gioiosi anche nel dolore. Guardate chi sta peggio”

"Guardate chi sta peggio di voi: andate, cercatelo, aiutatelo. E non perdete la gioia, non abbiate un cuore da funerale ma allegro"

MeteoWeb

Guardate chi sta peggio di voi: andate, cercatelo, vedete come aiutarlo. C’è sempre qualcuno che se la passa peggio”. E “non perdete la gioia, non abbiate un cuore da funerale, ma un cuore allegro, anche nei dolori, anche nei momenti tristi“: “la gioia è speranza in Dio“.

E’ l’incoraggiamento che Papa Francesco rivolge alla comunità argentina di Rio Gallegos, che si appresta a vivere un Anno eucaristico in preparazione al 500° anniversario della prima Messa nell’attuale territorio. In un videomessaggio, riferisce l’agenzia Sir, il Pontefice rimarca che “forse il sacerdote che celebro’ quella messa a San Julian non sapeva che stava seminando qualcosa, qualcosa di storico e di molto grande”.

“Siete collegati” a quell’avvenimento, conclude Papa Bergoglio, “siete la discendenza di quanto accaduto” e “preparatevi bene all’Anno Eucaristico che state per vivere“.