Salute, 3 deliziosi alimenti che aiutano a rafforzare le ossa

Con l'età, le ossa diventano più deboli e meno dense e possono comportare seri problemi per la salute: dall'alimentazione possono arrivare dei validi aiuti per rafforzarle, ecco 3 particolari alimenti

MeteoWeb

Le ossa sono molto attive per quanto riguarda la loro crescita, ma con l’età possono diventare meno dense e più deboli, creando il rischio di fratture o di patologie come l’osteoporosi. Insieme all’attività fisica, una dieta sana può aiutare a mantenerle robuste e solide a lungo, facendoci restare attivi e in forma. Questi piccoli consigli legati all’alimentazione aiuteranno a tenere a distanza la perdita ossea.

Se avete voglia di uno snack dolce, il kiwi è sicuramente un’ottima scelta. Un kiwi ha quasi la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina K, che può aiutare a ridurre il rischio di fratture. Inoltre, offre ben oltre il 100% di tutta la vitamina C necessaria in una giornata. Si tratta di un nutriente importante per stimolare la formazione di collagene, la principale proteina presente nelle ossa.

Se invece desiderate qualcosa di salato e croccante, provate le mandorle aromatizzate. 42g di mandorle (circa 250 calorie) sono una buona fonte di calcio, indispensabile per mantenere la densità ossea, e di fosforo, un minerale traccia presente nelle ossa.

Se infine desiderate qualcosa al cioccolato, provate con una tazza di latte di soia al cioccolato. Il latte di soia è un’eccellente fonte di vitamina D, che aiuta l’intestino ad assorbire il calcio. Molti marchi che producono latte di soia al cioccolato hanno anche il 50% di calcio in più rispetto al latte bovino.

Vitamina D: ecco 5 sintomi e campanelli d’allarme di una possibile carenza