Tumori: la dieta giusta fa ‘morire di fame’ il cancro

Cellule tumorali morte grazie alla giusta dieta: l'incredibile risultato raggiunto nelle lotta al cancro

MeteoWeb

Che ci sia un nesso fondamentale tra tumori e dieta è ormai noto. Di recente però, un’importante ricerca scientifica ha dimostrato come la dieta giusta possa letteralmente far ‘morire di fame’ il cancro. E’ quanto spiega il dottor Vincenzo Liguori, biologo e nutrizionista che si occupa, nello specifico, di alimentazione per i malati oncologici: “Una recente ricerca scientifica ha dimostrato come una dieta che abbassa la glicemia, unita ad un farmaco anti-diabete, sia in grado di dare il via ad una lunga reazione a catena che condurrebbe alla morte delle cellule malate di tumore. Si tratta di un importante risultato raggiunto dai ricercatori dell’Istituto europeo di oncologia coordinati da Saverio Minucci, professore di Patologia generale all’Università di Milano. I risultati dello studio, effettuato in collaborazione con il gruppo di Marco Foiani – direttore scientifico dell’Ifom e professore di Biologia molecolare dell’ateneo milanese – sono stati pubblicati nei giorni scorsi sulla rivista scientifica Cancer Cell”.
?
tumori cancro cellula«Nel nostro studio – aveva spiegato lo stesso Saverio Minucci dopo la pubblicazione dei risultati della ricerca – riducendo il tasso glicemico con la dieta e somministrando metformina, abbiamo inibito la plasticità metabolica e abbiamo fatto morire le cellule tumorali. Grazie a una dettagliata analisi funzionale a livello molecolare, abbiamo scoperto che ciò che fa morire la cellula tumorale è l’attivazione della proteina Pp2a e del suo circuito molecolare».

Dunque – precisa il dottor Liguori attraverso la propria pagina Facebook – il principio non è altro che quello di far “morire di fame” le cellule tumorali, tutto ciò per merito di un complesso meccanismo molecolare che attacca il metabolismo alterato tipico del cancro. Sfruttare dunque questa differenza tra cellula sana e cellula malata sarebbe il modo migliore per far letteralmente morire il tumore. La ricerca è ancora all’inizio. Il prossimo passo sarà quello di confermare, nella sperimentazione clinica, la tollerabilità della combinazione e innanzitutto valutare l’efficacia della combinazione di una dieta ipoglicemica e metformina per fermare la progressione del tumore, in aggiunta a terapie già in uso come la chemio”.

La ricerca, sostenuta dalla Fondazione Airc per la ricerca sul cancro, è a mio avviso un importante punto di inizio di un nuovo approccio alimentare in caso di cancro – conclude il nutrizionista –. Era già noto in passato come, ridurre l’apporto di zucchero nella dieta del malato di cancro, potesse essere un ottimo supposto alle terapie”.