Tumori: nuovo record per Race for the cure, in 100mila a Roma e Bari

"Attraverso la Race for the Cure siamo riusciti a cambiare il modo di affrontare la malattia con la testimonianza delle donne in rosa"

MeteoWeb

Abbiamo battuto anche la pioggia“, dichiara Riccardo Masetti, riferendosi al nuovo record di adesioni alla XX edizione della Race for the Cure di Roma, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo, organizzata da Komen Italia, che Masetti presiede.
Oltre 81.000 iscritti solo nella città di Roma e 20.000 in quella di Bari.
La manifestazione ha avuto un apprezzamento che è andato oltre le nostre più rosee speranze, questo significa che abbiamo fatto un buon lavoro,” prosegue Masetti. “Attraverso la Race for the Cure siamo riusciti a cambiare il modo di affrontare la malattia con la testimonianza delle donne in rosa, oggi presenti a Roma e a Bari in 8000. Grazie a questa iniziativa abbiamo potuto investire più di 17 milioni di euro per dare vita ad oltre 850 nuovi progetti, in parte realizzati da noi e in parte abbiamo aiutato altre associazioni che lavorano con lo stesso impegno a mettere in gioco le loro idee. C’è ancora tanto lavoro da fare perché, sebbene i tumori del seno siano altamente curabili, c’è un dato che non ci piace ed è quello delle 12.000 donne che ogni anno in Italia non riescono a sconfiggere la malattia. Noi vogliamo dare il nostro contributo per fare in modo che questo numero si azzeri il prima possibile. Abbiamo avuto tante istituzioni al nostro fianco: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha ricevuto la nostra delegazione al Quirinale, la figlia Laura Mattarella e la Sindaca Virginia Raggi che hanno inaugurato il Villaggio della Salute al Circo Massimo. Il successo della manifestazione è dovuto anche alla tenacia e alla passione di moltissimi volontari e amici, ad iniziare dalle madrine Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. La Race for the Cure è sostenuta dall’Arma dei Carabinieri, dall’Esercito Italiano, dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale. Diamo appuntamento a settembre per le Race for the Cure di Bologna e Pescara, dal 20 al 22, e per le Race di Brescia e Matera, dal 27 al 29.