WhatsApp attaccata dagli hacker

WhatsApp ha invitato tutti i suoi utenti ad aggiornare l'applicazione e a prendere le dovute precauzioni

MeteoWeb

WhatsApp è stata vittima di un attacco informatico da parte di hacker, che sono riusciti a installare da remoto un software di sorveglianza su vari dispositivi, sfruttando una vulnerabilità della stessa app di messaggistica istantanea, di proprietà di Facebook. La vulnerabilità consentiva agli hacker di installare spyware su alcuni telefoni e accedere ai dati contenuti nei dispositivi.
La società ha reso noto che l’attacco ha riguardato “un numero ristretto” di utenti, e che è stato attuato “da un cyber attore avanzato“.
WhatsApp ha invitato tutti i suoi utenti ad aggiornare l’applicazione e a prendere le dovute precauzioni.

La vulnerabilità nel sistema, per la quale la società ha rilasciato una patch ieri, è stata rilevata solo pochi giorni fa e per il momento non si sa per quanto tempo le attività di spionaggio siano andate avanti. Lo spyware veniva installato tramite una chiamata – anche senza risposta – effettuata dagli hacker verso il telefono nel mirino. In molti casi la chiamata è scomparsa poi dalla cronologia.