Accadde oggi: nel 1944 gli alleati liberano Roma dai tedeschi

Il 4 giugno 1944 la quinta armata statunitense entrò a Roma per liberare la capitale dall'esercito nazista

MeteoWeb

Il 4 giugno 1944 l’esercito alleato entrò a Roma per liberare la capitale dall’esercito nazista. Da poco era stata portata a termine la conquista di Cassino e l’ultimo attacco dalla testa di ponte di Anzio da parte degli americani. Il comandante tedesco feldmaresciallo Kesselring decise di ripiegare le sue forze in campo sulla linea gotica, abbandonando Roma, proclamata città aperta, ma utilizzata comunque dai tedeschi come sede di comandi e di truppe e come nodo di comunicazioni e trasporti. La città, 72 anni fa, venne quindi liberata dalla quinta armata statunitense proveniente da Anzio.