Allarme in un parco acquatico: bambini con bolle rosse sul corpo e acqua diventata verde all’improvviso

Medici e infermieri hanno soccorso diversi bambini, mentre almeno due sono stati trasportati in ospedale: indagini in corso

MeteoWeb

E’ stato un allarme improvviso quello dato oggi in un parco acquatico di Giugliano, in provincia di Napoli. Momenti di tensione e confusione si sono venuti a creare al Pareo Park, complesso di piscine e parco giochi. Intorno alle 16.30 alcune madri hanno attirato l’attenzione dei bagnini perché i loro figli presentavano chiazze rosse e bolle in diverse parti del corpo. In pochissimi minuti l’allarme si è diffuso e altre famiglie hanno chiesto l’intervento delle ambulanze. Alcuni bagnanti hanno contattato anche la polizia e due volanti sono subite giunte sul posto.

Diversi testimoni hanno raccontato che all’improvviso il colore dell’acqua delle piscine è diventato verde. Medici e infermieri hanno soccorso sul posto diversi bambini, mentre almeno due sono stati trasportati al vicino presidio sanitario San Giuliano di Giugliano. Le piscine sono state chiuse e le indagini sono tutt’ora in corso.

AGGIORNAMENTO:

I bimbi sono uscita dalla piscina con ulcere ai piedi.  “Una domenica di passione per i bagnanti che hanno scelto di ripararsi dalla calura di questi giorni recandosi al Pareo park. Diversi bambini che hanno usufruito della piscina sono ritornati dai loro genitori con ulcere sui polpastrelli e sotto la pianta dei piedi. Momenti di grande preoccupazione accompagnati da qualche tensione per la mancanza di informazioni e di spiegazioni da parte del personale che, stando a quanto denunciato sui social da alcuni presenti, non si è fatto trovare sul posto. Chiediamo che si faccia subito chiarezza sull’episodio risalendo alle cause che hanno comportato questi problemi ai bagnanti più piccoli, per evitare conseguenze peggiori“. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione Sanità, il conduttore radiofonico Gianni Simioli e il consigliere del Sole che Ride di Giugliano, Giuseppe D’Alterio. “Aspettiamo di vedere i referti medici dei bambini accompagnati all’ospedale la Schiana di Pozzuoli e al Santobono – proseguono i Verdi- per capire la natura di quanto accaduto e come sia stato possibile che più bambini contemporaneamente abbiano riportato gli stessi sintomi. Sconcerta che in quel momento, con tante persone presenti, non ci fosse nessuno della sicurezza. Se fosse confermata questa segnalazione sarebbe assolutamente grave“.