Ambiente, Fico: “Contributo di tutti per la salvaguardia dell’ecosistema”

"Dobbiamo concepire l’ambiente come la più grande infrastruttura immateriale che quindi richiede interventi organici a larga scala"

MeteoWeb

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Un momento per ribadire l’impegno che ci deve vedere tutti coinvolti, cittadini e istituzioni, a dare il nostro consapevole e quotidiano contributo per la salvaguardia dell’ecosistema. Come ce lo hanno chiesto le voci, i sorrisi e l’entusiasmo dei tanti ragazzi scesi nelle scorse settimane in piazza, nelle città di tutto il mondo, per la tutela del nostro pianeta“. Così il presidente della Camera Roberto Fico, in occasione Giornata dell’ambiente.
L’inquinamento atmosferico è il tema su cui si concentra quest’anno la Giornata Onu – ricorda – L’immissione in atmosfera di gas ad effetto serra è la principale fonte dei cambiamenti climatici. Migliorare la qualità dell’aria è necessario per temperare gli effetti del progressivo riscaldamento globale e prevenire le sue disastrose conseguenze. Ma l’inquinamento atmosferico costituisce anche una vera e propria emergenza sanitaria a cui dobbiamo fare fronte“.
La comunità internazionale – prosegue il presidente della Camera – deve mettere in campo, con urgenza, tutti gli strumenti utili a ridurre drasticamente questo fenomeno, a partire dalla piena attuazione dell’Accordo di Parigi sul clima. Dobbiamo concepire l’ambiente come la più grande infrastruttura immateriale che quindi richiede interventi organici a larga scala. Per questo occorre promuovere un nuovo modello di sviluppo all’insegna della sostenibilità, puntando al risparmio energetico, all’incremento delle fonti rinnovabili, all’economia circolare, e in generale modificando i nostri stili di vita individuali“.
La Giornata di oggi deve essere anche l’occasione per riaffermare il dovere di garantire a tutti l’utilizzo delle risorse vitali del pianeta, offrendo a ciascun individuo pari opportunità. Penso all’accesso a risorse come l’acqua, che rappresenta un diritto umano essenziale, la cui fruizione deve essere legata non alla ricchezza ma alla dignità di ogni essere umano“, conclude Fico.