L’asteroide Vesta plasmato da un violento impatto avvenuto 4,5 milioni di anni fa

Secondo gli autori della ricerca, l'impatto giustificherebbe la forma asimmetrica di Vesta, allungata verso il Polo Sud

MeteoWeb

Una ricerca pubblicata su Nature Geoscience, condotta dal gruppo dell’Istituto di Tecnologia di Tokyo e del Politecnico Federale svizzero di Zurigo, ha rilevato che un violento impatto avvenuto 4,5 milioni di anni fa ha cambiato il “volto” dell’asteroide Vesta, il secondo “sasso cosmico” più grande della fascia di asteroidi tra Marte e Giove, a circa 200 milioni di km dalla Terra.
Gli esperti sono giunti alla suddetta conclusione a seguito di simulazioni, analisi e datazione di alcuni meteoriti di Vesta piovuti sulla Terra.
Secondo gli autori della ricerca, l’impatto con un altro asteroide giustificherebbe la forma asimmetrica di Vesta, allungata verso il Polo Sud: la collisione, avvenuta al Polo Nord, avrebbe sollevato moltissimi detriti, che avrebbero poi contribuito a modellare la crosta del Polo Sud.