Astronomia: la Croce del Sud tiene d’occhio ALMA

Gli astronomi usano ALMA per scrutare le nubi molecolari che formano le stelle e osservare le galassie che si formano ai margini dell'universo osservabile

MeteoWeb

Questa splendida fotografia mostra alcune delle antenne che compongono il telescopio ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array): tutte queste antenne osservano una vista panoramica del centro della Via Lattea. C’è molto di più in ALMA di quanto mostrato qui: la sua dimensione può raggiungere fino a 16 chilometri ed è formata da 66 antenne individuali!

Alcune caratteristiche visibili nel cielo includono la Croce del Sud appena sopra e a destra dell’antenna più vicina, e la Nebulosa della Carena leggermente più a destra. Gli astronomi usano ALMA per scrutare le gigantesche nubi molecolari che formano le stelle e osservare le galassie che si formano ai margini dell’universo osservabile. Le luci verdi visibili sui telescopi sono una parte normale del loro funzionamento, ma in questa scena proiettano anche un bagliore etereo e soprannaturale sul sito cileno.

Questa foto è stata scattata da Petr Horálek, un ambasciatore fotografo di ESO.