Caldo africano, record e temperature di oltre +40°C in Piemonte: ieri la giornata più calda di giugno con +30°C di media

Nuovi record stabiliti, temperature elevatissime anche ad alta quota e blackout elettrici: disagi a causa del grande caldo in tutto il Piemonte

MeteoWeb

Temperature di oltre +40°C nel sud del Piemonte, +38°C nel centro di Torino. In attesa dei dati definitivi, l’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, riporta che la giornata di ieri risulta la più calda del mese di giugno in Piemonte, dopo aver battuto un record che durava da 62 anni. “L’alta pressione con i valori massimi sulla Francia, sta determinando sul territorio piemontese un’anomalia termica di circa 9 gradi centigradi rispetto alla norma dell’ultima decade di giugno“. Il valore medio ieri è stato di +30°C, per le temperature massime, sulla regione. Caldissimo fino in quota, con i +7,5°C della Capanna Margherita, il rifugio a 4.560 metri sul Monte Rosa.

Nel frattempo, a causa del caldo estremo, piccoli blackout elettrici hanno colpito oggi i quartieri Santa Rita, Mirafiori e il centro di Torino. “Le condizioni di questi giorni sono le peggiori possibili per una rete di distribuzione elettrica interrata. Le alte temperature e le giornate più lunghe dell’anno sottopongono i cavi a un forte stress termico, rischiando di provocare guasti. I tecnici stanno operando seguendo tutte le procedure previste“, hanno spiegato i tecnici di Iren.