Caldo africano: superata la soglia di ozono in Bassa Atesina

Concentra­zioni di ozono: ieri sera la soglia di informazione di 180 microgrammi per metro cubo è stata superata in due delle stazioni di misura in Alto Adige

MeteoWeb

Il caldo torrido di questi giorni sta portando non solo un aumento della temperatura e dell’insolazione, ma anche la crescita delle concentra­zioni di ozono nell’aria. Ieri sera (26 giugno) la soglia di informazione di 180 microgrammi per metro cubo è stata infatti superata in due delle stazioni di misura presenti in Alto Adige. A Egna, alle ore 22, la concentrazione oraria risultava essere di 183 µg/m³, mentre a Cortina sulla strada del vino, all’altezza del campo sportivo, la soglia è stata superata tra le 19 e le 22 con un picco massimo di concentrazione di ozono nell’aria di 208 µg/m³.

Concentrazione elevata di ozono

Il direttore del laboratorio analisi aria e radioprotezione dell’Agenzia per l’ambiente, Luca Verdi, ricorda che “le concentrazioni di ozono sono tipicamente più elevate nella conca di Bolzano fino a Merano, in Bassa Atesina, presso gli altipiani di Renon e di Siusi e lungo i pendii circostanti. Il caldo ed il forte irraggiamento solare fanno aumentare la concentrazione di ozono, che invece diminuisce con la pioggia: considerate le previsioni meteo, la concentrazione di ozono potrà rimanere elevata sia oggi che nei prossimi giorni“. L’appello rivolto alle persone con problemi all’apparato respiratorio è quello di evitare gli sforzi all’aperto nelle ore pomeridiane e in quelle serali qualora si abbiano elevate concentrazioni di ozono.

Tutti i dati aggiornati sul web

Tutti i dati attuali delle stazioni di misura, sia giornalieri che mensili, possono essere consultati online sul portale web della Provincia dedicato al tema ambiente nella sezione situazione dell’aria. Alla luce del particolare contesto meteorologico, inoltre, Verdi ricorda che è importante prestare particolare attenzione alle radiazioni ultraviolette. Sempre sul portale web dedicato all’ambiente si possono trovare tutte le informazioni utili e i consigli sulla radiazione ultravioletta. Per ulteriori informazioni i cittadini possono rivolgersi al laboratorio analisi aria e radioprotezione (0471/417140).