Troppo caldo a Venezia, si ferma anche la Biennale

Ondata di caldo africano, a Venezia si ferma anche la Biennale: gli aggiornamenti e le previsioni meteo

MeteoWeb

Il grande caldo stoppa anche la Biennale. L’annuncio è stato dato direttamente dall’organizzazione che in una nota ha precisato come: “Si avvisa il pubblico che a causa della forte ondata di calore di questi giorni, gli ultimi due spettacoli della Biennale Danza all’aperto (Via Garibaldi) programmati nelle mattinate di sabato 29 giugno (ore 11.30) e domenica 30 giugno (ore 11.30) sono annullati“. Diversa invece la sorte per gli spettacoli che si terranno all’Arsenale: “Gli spettacoli in programmazione negli spazi dell’Arsenale – conclude la nota – si svolgeranno regolarmente“.

Con i livelli di calore registrati nella giornata di oggi l’Arpav ha comunicato che si tratta ufficialmente di “Ondata di calore”. A determinare la particolare condizione meteorologica è stato il persistere delle condizioni climatiche e delle alte temperature per il quarto giorno consecutivo di disagio intenso. Oggi, venerdì 28 giugno, il disagio fisico è rimasto ancora in prevalenza intenso soprattutto perché sono aumentate le temperature minime e il tasso di umidità fino al primo mattino; ma in serata, la diminuzione del tasso di umidità comincerà a favorire l’attenuazione del disagio fisico. La qualità dell’aria è in prevalenza scadente. Domani, sabato 29 giugno le temperature e i tassi di umidità saranno in netta diminuzione, con conseguente attenuazione del disagio, che sarà assente in Val Belluna, in prevalenza debole/moderato altrove. Qualità dell’aria in prevalenza buona/discreta, solo localmente scadente specie sulle zone pedemontane. Domenica 30 giugno e lunedì 1 luglio il disagio fisico sarà stazionario o in leggero peggioramento, comunque al più in prevalenza debole/moderato. La qualità dell’aria sarà in prevalenza buona/discreta.