Clima, Papa Francesco: “I poveri soffrono maggior impatto della crisi ambientale”

Papa Francesco: "I poveri sono coloro che sono più vulnerabili agli uragani, alla siccità, alle inondazioni e agli altri eventi climatici estremi"

MeteoWeb

Sono i poveri che soffrono il peggior impatto della crisi climatica. Come dimostra l’attuale situazione, i poveri sono coloro che sono più vulnerabili agli uragani, alla siccità, alle inondazioni e agli altri eventi climatici estremi. Perciò si richiede sicuramente coraggio per rispondere al grido sempre più disperato della terra e dei suoi poveri”: lo ha dichiarato Papa Francesco nel discorso con i vertici delle Compagnie Petrolifere mondiali nella Casina Pio IV in Vaticano. “Le future generazioni sono in procinto di ereditare un mondo molto rovinato. I nostri figli e nipoti non dovrebbero dover pagare il costo dell’irresponsabilità della nostra generazione. Mi scuso ma vorrei sottolineare questo: loro, i nostri figli, i nostri nipoti non dovranno pagare, non è giusto che loro paghino il costo della nostra irresponsabilità. Infatti, come sta diventando sempre più evidente, i giovani esigono un cambiamento. ‘Il futuro è nostro’, gridano i giovani oggi, e hanno ragione!“.