La curcuma non smette di preoccupare: lanciato un altro allarme epatite dal Ministero della Salute

Il motivo della segnalazione dell'integratore a base di curcuma è indicato in 'rischio chimico' per sospetta reazione avversa da parte dei consumatori.

MeteoWeb

Un altro richiamo nei confronti di un integratore alimentare a base di curcuma è stato pubblicato dal Ministero della Salute. Si tratta di CARTIJOINT FORTE da 20 compresse, contenente Gucosammina cloridrato, Condroitin solfato, Bio-Curcumin BCM-95, prodotto da FIDIA FARMACEUTICI SPA. Il lotto di produzione del prodotto è il n° 24/18, con data di scadenza 31-10-2021, marchio Sigmar Italia Spa. Il motivo della segnalazione è indicato in ‘rischio chimico’ per sospetta reazione avversa da parte dei consumatori.

Potrebbe interessarti anche: