Giovane scavalca il muro di cinta della Sapienza: voleva entrare a un rave senza pagare, si ferisce e muore

Giovane scavalca cancello della Sapienza: è stato portato in ospedale d'urgenza con l'arteria femorale recisa

MeteoWeb

Un 26enne, ricoverato al policlinico Umberto I dopo essersi ferito mentre scavalcava la cancellata della Sapienza, in viale dell’Università, è morto: voleva entrare al party “disco-Sapienza” senza pagare.
Era stato portato in ospedale d’urgenza con l’arteria femorale recisa.
Operato d’urgenza ieri pomeriggio all’Umberto I, le sue condizioni erano gravi e la prognosi riservata.

La Sapienza esprime profondo dolore per la morte assurda del ragazzo che si era gravemente ferito nella notte tra venerdì e sabato e manifesta solidarietà alla famiglia, così duramente colpita con la perdita di un figlio brillante e promettente. Si ringrazia tutto il personale del Policlinico universitario Umberto I per l’impegno profuso in queste ore con due difficili interventi chirurgici nel tentativo di salvare questa giovane vita“: lo si legge in una nota dell’Università la Sapienza di Roma.