Il monte innevato dello Yulong: il panorama mozzafiato che ha portato 50 milioni di turisti in Cina

Un panorama chiave, simbolo di bellezza e prosperità: Il monte innevato dello Yulong, la natura che ha risollevato la provincia sud-occidentale della Cina

MeteoWeb

Una provincia sud-occidentale della Cina, deve ringraziare la natura, infatti deve la sua fortuna all’area panoramica del rinomato ed innevato Monte Yulong. L’area infatti ha ricevuto un totale di 50 milioni di turisti da quando è stata aperta al pubblico nel 1994.

E’ quanto dichiarato oggi dall’autorità che amministra il sito. Il picco principale della montagna, che si trova a nord-ovest della città di Lijiang, ha un’altezza di 5.596 metri e ospita 19 ghiacciai. Questa montagna nel 1988 è stata classificata come sito panoramico chiave a livello nazionale. Conferme che sono arrivate con il tempo, nel 1994 avevano visitato la montagna solo 4.700 turisti, un dato arrivato oggi a un totale di 50 milioni. Sempre nel 1994 i ricavi dal turismo erano pari a 240.000 yuan (34.709 dollari statunitensi), saliti a oltre 1 miliardo di yuan nel 2018.

Il direttore del comitato amministrativo dell’area panoramica, Yang Junxing, ha dichiarato che negli ultimi 25 anni sono stati fatti grandi sforzi per proteggere l’ecologia locale, migliorare l’infrastruttura, la gestione dei punti panoramici e il livello dei servizi. Secondo Yang, grazie all’impegno nel settore del turismo, i residenti locali hanno potuto gradualmente abbandonare la povertà e arrivare a condurre una vita agiata. Per rafforzare la protezione dell’ambiente sul Monte innevato Yulong, negli ultimi anni la città di Lijiang ha accelerato i progetti di restauro e protezione degli ecosistemi acquatici, di espansione del rimboschimento e ha vietato la deforestazione, la coltivazione e il pascolo eccessivi.