Naufragio a Budapest: recuperati altri due corpi nel Danubio

Recuperati altri due corpi di vittime del naufragio del battello turistico affondato il 29 maggio scorso a Budapest

MeteoWeb

Sono stati recuperati altri due corpi di vittime del naufragio del battello turistico affondato il 29 maggio scorso a Budapest, a seguito della collisione con una nave da crociera: i morti, tutti di nazionalità sudcoreana, sono 15, mentre restano 13 i dispersi, tra cui i due membri dell’equipaggio ungherese.
L’incidente ha coinvolto il battello turistico Hableany (Sirena) e la nave da crociera Viking Sigyn.
Una grande gru galleggiante dovrebbe riuscire a riportare in superficie il relitto del battello nei prossimi giorni: finora il livello del fiume (ingrossato dalle recenti piogge) non ha consentito di raggiungere il luogo dell’incidente, vicino al Parlamento ungherese.