Ondata di caldo africano: la Francia posticipa gli esami delle scuole medie, +30°C a Montpellier per Italia-Cina

L'ondata di calore che attraversa la Francia questa settimana ha spinto le autorità a dichiarare l'allerta arancione in 53 dipartimenti: iniziano a farsi sentire disagi e problematiche

MeteoWeb

L’ondata di caldo africano inizia a prendere corpo sull’Europa e in particolare sulla Francia, già domani si raggiungeranno i +30°C a Montpellier, nel sud del Paese, dove Italia e Cina si giocheranno gli ottavi dei Mondiali di Calcio allo Stade de la Mosson. Saranno molti gli italiani a riempire le tribune per seguire la cavalcata delle Azzurre ma il caldo rappresenterà una grande minaccia. Gli addetti al campo della Mosson accendono gli innaffiatoi del prato ogni ora. Intanto, il caldo ha già costretto a rinviare alla prossima settimana gli esami delle scuole medie, in programma giovedì e venerdì nell’Esagono francese. Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione, Jean-Michel Blanquer, che ha spiegato che la decisione è stata presa “per garantire la sicurezza degli scolari”.

L’ondata di calore che attraversa la Francia questa settimana ha spinto le autorità a dichiarare l’allerta arancione in 53 dipartimenti. Secondo le previsioni, oggi pomeriggio Parigi arriverà a +33°C e Clermont-Ferrand a +36°C. Domani, Parigi e Reims raggiungeranno +34°C, +36°C a Nancy, Metz, Strasburgo, +37°C a Lione, +39°C a Grenoble. La situazione peggiorerà ancora nei prossimi giorni con +40°C a Besançon e Nevers previsti per mercoledì 26 e +41°C a Clermont-Ferrand e Lione. Si teme che questa ondata di caldo possa superare quella del 2003, quando persero la vita 15.000 persone, creando una cappa di caldo insopportabile sul Paese che nei giorni seguenti potrebbe superare ampiamente i +40°C, con l’elevata umidità che potrebbe far percepire fino a +47°C, anche a Parigi!

Previsioni Meteo, estrema ondata di caldo africano: 5 giorni con oltre +40°C tra Spagna, Francia, Italia e Svizzera