Solstizio d’Estate, Festival di Yulin: domani in Cina torna il crudele massacro di cani, torturati e trucidati senza pietà

Cina: a Yulin si celebra ogni anno, in occasione del solstizio d'estate, il Dog Meat Festival

MeteoWeb

In occasione del solstizio d’estate, nella metropoli cinese di Yulin (nella provincia cinese del Guanxi) si celebra ogni anno il Dog Meat Festival: la città si trasforma per 3 giorni in un vero e proprio macello a cielo aperto e vengono uccisi senza pietà migliaia di cani di provenienza ignota, che poi vengono cucinati seguendo varie ricette, e mangiati nel corso della giornata.
Oltre alle crudeltà a cui vengono sottoposti, gli animali vengono macellati senza alcun controllo sanitario: vengono trucidati nelle maniere più crudeli, bolliti vivi, scuoiati mentre ancora respirano, picchiati a morte per renderne la carne più morbida e per procurare scariche di adrenalina che, secondo barbare credenze, servirebbe a potenziare l’energia sessuale di chi la consuma.
Anche se mangiare carne di cane in Cina è completamente legale, la legge prevede una quarantena in laboratorio prima della sua circolazione, norma che non viene applicata nel caso del Festival.

Per tutta la durata del Festival i cani, stipati in strettissime gabbie, saranno sottoposti, come ogni anno, a pesantissimi maltrattamenti e torture.