Taranto, l’Ilva uccide ancora: diminuisce la mortalità per tumore al polmone ma aumentano le leucemie infantili

Il dato negativo importante per quanto riguarda Taranto è quello sulle leucemie infantili, tra 0 e 19 anni, nel periodo 2014-2017, che sono aumentate

MeteoWeb

“Alcune pubblicazioni fanno disinformazione, i dati maschili di mortalità per tumore al polmone sono migliorati nel 2014-12016, anche se ancora esiste un delta, un maggiore rischio per la popolazione di Taranto. Il dato negativo importante riguarda le leucemie infantili, tra 0 e 19 anni, nel periodo 2014-2017“. E’ quanto dichiarato dal ministro della Salute Giulia Grillo in conferenza stampa a Taranto.

L’obiettivo per riscattare Taranto è far rispettare un diritto, poter respirare. Abbiamo spinto sin dall’inizio sia con Mittal e sia sulla priorità per le bonifiche delle collinette“. Ha chiosato il vicepremier Luigi Di Maio, dopo il Tavolo Istituzionale permanente a Taranto. “Sulle bonifiche non possono esserci ritardi o tentennamenti e lo dico a me stesso”, aggiunge.

Il piano riconversione economica di Taranto lo faremo insieme a una commissione speciale fatta di esperti nazionali e internazionali che hanno risposto a una call e saranno coordinati dal segretario Andrea Gumnina: comunque non sara’ calato dall’alto, ma si avvale delle migliori competenze”, ha precisato Di Maio dopo il tavolo istituzionale su Taranto. Quanto al mancato incontro con le associazioni, Di Maio ha assicurato che saranno “incontrate nelle in prossimi settimane e mesi, che ci separano dal prossimo appuntamento del tavolo permanente. Io ho grande considerazione per i feedback e le idee del tessuto sociale di questa citta’, anche se non fossi d’accordo su nulla sarebbero ascoltate e arricchirebbero il progetto“.