Terremoto Roma, le impressionanti immagini VIDEO della scossa in Autostrada sull’A24

Il terremoto di magnitudo 3.6 che ha colpito Roma nella notte ha generato il panico tra la popolazione: ecco le immagini della scossa dalla A24 che giustificano la paura provata dagli abitanti di Colonna, Roma e zone circostanti

MeteoWeb

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 ha fatto tremare Roma nella notte, creando il panico tra la popolazione che si è riversata in strada. La profondità di 9km è stata responsabile della netta percezione del sisma da parte della popolazione e le immagini che trovate di seguito giustificano la paura provata dagli abitanti di Colonna, epicentro del sisma, della capitale stessa e delle aree circostanti. Nel video ripreso dalle telecamere dell’autostrada A24, in prossimità della barriera Roma Est e del Gra, si vede la terra tremare vistosamente mentre l’arteria è percorsa da numerosi veicoli.

Terremoto Roma, la scossa del 23 giugno ripresa dalle telecamere dell’autostrada A24 [VIDEO]

terremoto roma oggiL’area più vicina all’epicentro ha avuto un risentimento sismico del 5° grado Mercalli, precisamente a ColonnaSan Cesareo e Zagarolo.  La scala Mercalli (ancora molto utilizzata in ambito scientifico, a differenza di quanto molti erroneamente ritengono) non misura l’intensità del terremoto, ma i suoi effetti sul territorio, quindi lo stesso sisma di data magnitudo ha un differente grado Mercalli in base alle zone più o meno vicine all’epicentro e agli effetti del sisma sui territori. Non è una misurazione alternativa a quella della scala Richter (che misura l’intensità del sisma), ma complementare e altrettanto importante. Il 5° grado della scala Mercalli, misurato per quest’episodio a Colonna, San Cesareo e Zagarolo, significa che la scossa è classificata come “piuttosto forte“, cioè “Avvertita anche da persone addormentate; caduta di oggetti“.

Non stupisce, dunque, che qualcuno l’abbia descritta come una bomba. “C’è stata una botta fortissima, sembrava che una bomba fosse esplosa sotto la casa“: ha raccontato il fotoreporter Umberto Pizzi, che vive a Zagarolo, praticamente l’epicentro della scossa.

Terremoto Roma, il racconto del fotoreporter: “Sembrava una bomba”

Terremoto, scossa magnitudo 3.7 ai Castelli Romani: paura a Roma nella notte [MAPPE e DATI] 

Terremoto Roma, risentimento del 5° grado Mercalli a Colonna, San Cesareo e Zagarolo: attivata l’unità di crisi

Roma, il super vulcano dei Colli Albani si sta risvegliando: “potenziale distruttivo come il Vesuvio” 

Altre due lievi scosse di terremoto hanno poi colpito nella notte l’area di Colonna e Zagarolo. Le scosse successive sono state fortunatamente soltanto due, molto lievi: entrambe di magnitudo 1.4, la prima alle 23:06 di ieri e la seconda all’1:23 di oggi.