L’acqua di Parigi è radioattiva? “E’ una fake news”

L'acqua del rubinetto a Parigi non presenta "alcun rischio per la salute pubblica", per la prefettura sono "fake news" le voci secondo cui è contaminata

MeteoWeb

Secondo la prefettura della regione di Parigi l’acqua del rubinetto nella capitale non presenta “alcun rischio per la salute pubblica” e ha definito “fake news” le voci sui social secondo cui l’acqua è contaminata dal trizio, un elemento radioattivo.
I livelli di trizio nell’acqua non pongono rischi per la salute pubblica. L’acqua del rubinetto può essere bevuta senza restrizioni” ha precisato su Twitter la prefettura di Parigi.
La notizia è diventata virale sui social quando il gruppo di sorveglianza sulla radioattività francese ACRO ha pubblicato un rapporto secondo cui 6 milioni di persone nella regione parigina e nelle aree della Loira e di Vienne bevono acqua contaminata con trizio: il rapporto sarebbe basato su dati del Ministero della Sanità.
I livelli sarebbero elevati nelle 3 regioni ma “nessun valore supera i criteri qualitativi di 100 Ba/L approvate dalle autorità” si spiega nel rapporto.
Sui social però il rapporto ha assunto una piega allarmista, tanto che ha iniziato a girare un messaggio WhatsApp di un’infermiera parigina che parla della “presenza di titanio” nell’acqua di Parigi, menzionando un decreto del prefetto che secondo la prefettura non esiste.